• Arpad Mattossi

Come scelgono il dentista gli italiani

Dai sondaggi si scopre che circa il 75% degli italiani è andato a farsi visitare dal proprio dentista nell’ultimo anno. La maggior parte degli intervistati, il 38%, va dal dentista perché sente un disturbo o un dolore, il 34% invece per un semplice controllo preventivo, mentre quasi un terzo di chi ha risposto al sondaggio, il 28%, invece ci va per una seduta di igiene.


I pazienti italiani tendono spesso a cambiare il proprio dentista, oltre il 40% dice di averne avuti almeno 3, ma di aver scelto quasi sempre i classici medio/piccoli. Il cambio viene effettuato principalmente per trasferimento del paziente o perché non si era soddisfatti del lavoro del dentista, mentre solo il 20% lo scegli sulla base di questioni economiche.


Mentre le strutture più grandi vendono utilizzate di meno, dove si supera di poco il 6% del totale. Mentre meno del 3% utilizza gli ambulatori pubblici, questo avviene anche nelle regioni dove il SSN è più organizzato verso l’odontoiatria.


Buona notizia per i dentisti italiani, poco meno del 2% dei pazienti si reca all’estero per le proprie cure.




Gli aspetti che influenzano maggiormente la scelta di uno o dell’altro dentista sono principalmente la pulizia dello studio, seguito a ruota dalle capacità del medico di spiegare i trattamenti. Poi si tengono in considerazione la cordialità del personale, il costo degli interventi e le modalità di pagamento, come le dilazioni o le convenzioni con le assicurazioni.


Il passaparola è ancora il metodo di pubblicità principale, dove oltre al 54% segue il consiglio di amici e parenti, mentre quasi il 26% continua ad andare sempre dallo stesso dentista di famiglia. Il 12% invece lo ha scelto sulla base delle tariffe proposte. Il restante 8% invece ha visto la pubblicità sul web o sui giornali oppure ha seguito le convenzioni della propria assicurazione.


In questi dati descritti sopra vediamo in breve come i pazienti italiani scelgono il proprio dentista. Come vediamo il metodo principale di scelta è il passaparola o si continua ad andare dal dentista di famiglia, quindi la pubblicità fatta in giro non è molto utile ai fini di acquisire nuovi clienti.


Proprio in una situazione come questa, un gestionale per dentisti può aiutare, perché con questo strumento si può rimanere in contatto con i clienti, inviare comunicazioni costanti, come ricordare un appuntamento o avvisare il paziente che ormai è passato tanto tempo dalla pulizia.


Con un software gestionale per dentisti come Cloudent si possono presentare dei piani di trattamento e dei preventivi chiari e completi, che come abbiamo visto aiutano molto il paziente nella scelta del dentista e quindi se fare o meno un determinato intervento.


Cloudent, il più semplice software gestionale per dentisti presente sul mercato, può aiutare nella gestione della clinica e dei rapporti con i pazienti. Registrati subito per la prova gratuita, un nostro esperto ti contatterà per farti vedere come funziona il programma.

0 visualizzazioni

SOFTWARE PER DENTISTI

+39 338 16 32 321

Aiuto

Centro assistenza

FAQ - Domande frequenti 

Come iniziare ad utilizzarlo

Utilizzi calendari Google/Windows?

Vuoi cambiare da un altro software?

Passaggio dati dal vecchio gestionale

  • Facebook - Grey Circle
  • YouTube - Grey Circle

Cloudent Inc. - Tutti i diritti riservati 2019

+39 338 16 32 321 - arpad@cloudent.it - Trieste, Italia